• Eleonora

Transiti e fasi della vita - GIOVENTÙ ED ETÀ ADULTA (14-60)

Continuiamo ad esaminare i transiti significativi nei cicli planetari che raccontano tappe fondamentali nell’evoluzione delle nostre vite.


Nel post precedente abbiamo analizzato l’infanzia, seguono quindi due “fasi” ancora prettamente giovanili : l’Adolescenza e la fase cosiddetta “giovane adulta”, che precedono l’età adulta vera e propria.




ADOLESCENZA (14-18 anni)



14-15 anni : OPPOSIZIONE DI SATURNO

Quando Saturno arriva a formare un’opposizione alla sua posizione natale, ci troviamo a vivere un senso di “ristrettezza” percepito spesso come proveniente dall’esterno, che corrisponde anche con una fase di insicurezza e di “messa in dubbio” di noi stessi, di chi siamo, del nostro ruolo nel mondo e con gli altri.


Il periodo dell’adolescenza è noto per rappresentare tutto questo.

Noti sono il senso di “sentirsi diversi”, un pesce fuor d’acqua. È una fase in cui è frequente sentirsi vittime di restrizioni dalle autorità (genitori/insegnanti), alle quali reagiamo con moti di ribellione e/o chiusure introverse (entrambe ben rappresentano la dinamica di opposizione di Saturno e, in base al resto del tema natale, forse si potrebbe intuire quale modalità potrebbe prevalere...).


L’insicurezza su come appariamo è frequente in questo periodo.


La vita scolastica anche prende una svolta più Saturnina: aumenta il volume di impegno richiesto, aumentano gli esami, i test, le prove alle quali veniamo sottoposti. Aumentano le responsabilità ed il peso dei voti...siamo costantemente “giudicati”.


Anche nella vita di relazione cambiano le cose: in questa fase forse iniziano le prime relazioni amorose, cominciamo a chiederci chi siamo e qual’è il nostro ruolo con l’altro, il senso del rapporto con gli altri.


14-15 anni: SESTILE DI URANO


Contestualmente con l’Opposizione di Saturno, nell’adolescenza avviene anche il sestile di Urano, che rappresenta uno slancio verso la libertà.


Saturno ci chiede di comprendere il mondo e le sue regole. Urano di superarle.


I genitori, che in questa fase ancora incarnano il simbolo di Saturno- l’autorità- nella psiche del ragazzo, se sono troppo restrittivi fomenteranno la ribellione, invece lasciando abbastanza libertà e “separazione” potranno continuare ad essere un punto di riferimento e di sicurezza, a dare supporto e “struttura”. Sono due livelli dell’essere saturnini.


18 anni : OPPOSIZIONE DI GIOVE


A 18 anni, con la “maggiore età”, si supera la rigida struttura della routine scolastica e si entra in una fase in cui ad una maggiore libertà corrisponde maggiore responsabilità (opposizione di Giove!)


A questo punto è nostra responsabilità scegliere se continuare a studiare o avventurarsi nel mondo del lavoro. È nostra responsabilità esprimere la nostra scelta politica attraverso il voto. È nostra responsabilità, per molti, lasciare il nido d’infanzia e trasferirsi in altre città per studiare...

Come ci adattiamo a questi cambiamenti? Dovremmo guardare il Tema Natale, guardare Giove nel tema...ci sentiamo sicuri di noi davanti a queste sfide di espansione?


GIOVANI ADULTI (20-30 anni)


21-22 anni: QUADRATO DI SATURNO/QUADRATO DI URANO


Urano in questa fase smuove le cose, c’è un vero risveglio e slancio all’azione.

In questi anni si tende a togliere le radici e abbandonare il nido (o quantomeno iniziano a farsi sentire prepotentemente queste necessità).

Si frequentano gruppi di persone simili a noi e che la pensano come noi, che hanno interessi in comune. Individuiamo le ideologie che ci rappresentano, identifichiamo per la prima volta il nostro “orientamento” (politico, forse anche sessuale...).


Saturno, di nuovo, ci pone davanti a nuovi interrogatovi su noi stessi: sto facendo la scelta giusta? È il lavoro giusto? Etc.

Possono sopraggiungere delle insicurezze ma è un momento per settare i nostri limiti e i nostri spazi.


24 anni: 2° RITORNO DI GIOVE


Si chiude un secondo ciclo e riparte un nuovo ciclo di espansione che può rappresentare un momento di realizzazione personale e del nostro posto nel mondo. Molti giovani si laureano in questi anni. Molti hanno ormai iniziato la loro vita lavorativa ed iniziano a sentirsi sicuri del ruolo.

Abbiamo più chiaro in mente il nostro ruolo nel mondo, i nostri desideri e obiettivi e la nostra filosofia di vita.


29-30 anni: RITORNO DI SATURNO/ OPPOSIZIONE DI GIOVE


Dopo lo slancio degli ultimi anni, con il Ritorno di Saturno (tema super-trattato su tutte le pagine astrologiche)sopraggiunge un momento di assestamento, un profondo reality check.

Cosa ho fatto della mia vita fino ad ora? Cosa ho fatto per realizzare gli obiettivi che mi ero posto?

Quando siamo adolescenti spesso ci diciamo “quando avrò trent’anni sarò/farò...”, poi arriva Saturno e ci chiede: “Allora? Ti ricordi tutti quei bei propositi? Che ne è stato? Cosa hai fatto in merito?”

Quando la realtà non corrisponde alle aspettative che avevamo può essere dura.

Questo periodo può essere deprimente.

Qualora avessimo negli anni fatto molte cose con la nostra vita, avessimo “seminato” bene e “lavorato con Saturno” (ovvero con dedizione, impegno, duro lavoro, responsabilità), il ritorno di Saturno è più semplice e anzi generalmente coincide con un periodo di “raccolta”, di realizzazione e concretizzazione.

Al contrario, si crea un momento di scioccante realizzazione che non siamo più ragazzini e che non abbiamo combinato nulla, che abbiamo perso tempo.

Qualcuno ha, in questa fase, una fredda realizzazione che siamo mortali, che i nostri cari sono mortali. Questo può essere spaventoso e doloroso.

L’opposizione di Giove aggiunge un peso, forse un senso di perdita di significato, di smarrimento, di dubbi esistenziali.

Mettiamo in discussione ciò in cui abbiamo creduto fino ad ora, la nostra filosofia di vita.


È un transito spesso pesante, ma è una occasione fondamentale per iniziare a diventare chi siamo veramente.

È importante capire quali dinamiche interiori, simboleggiate dai transiti, si smuovono in questo periodo, e spesso aiuta sapere che è un momento comune a tutti, che non siamo soli.


ETÀ ADULTA E “MEZZA ETÀ” (36-59 anni)


Dopo il Ritorno di Saturno entriamo nell’età adulta, ci sentiamo più a nostro agio nelle nostre scarpe e sappiamo qual’è il nostro posto nel mondo.

36-37 anni: QUADRATO DI SATURNO/ 3° RITORNO DI GIOVE


Andare avanti richiede un po’ di fatica. Questo transito è un check-up che segue il ritorno di saturno: “Come sta andando? Sono sulla strada giusta?”. È un opportunità per raddrizzare il tiro e può richiedere una dose di ristrutturazione.


Contestualmente, il ritorno di Giove rappresenta un momento di fioritura di tutte le cose imparate e seminate nel ciclo precedente.


36-46 anni : QUADRATO DI PLUTONE


Tra i 36 e i 46 anni viviamo il primo quadrato di Plutone.

È un periodo, piuttosto lungo, che inaugura e include quella che viene conosciuta come la “crisi di mezza età”. Questo è un transito che si fa sentire e può sembrare che ci manchi la terra sotto ai piedi. Plutone richiede profonda trasformazione ed ora ci mette davanti alla natura selvaggia della psiche, nostra e/o proiettata all’esterno. Insofferenza, aggressività, spinta interiore a voler cambiare “pelle”...non ci sentiamo più in controllo. Ed è proprio questa, forse, la più grande opportunità che ci viene offerta da questo transito che parla di “power struggle”: lasciar andare il “controllo”per fidarci ed affidarci alla Forza profonda e selvaggia della Vita.


41-42 anni OPPOSIZIONE DI GIOVE/ OPPOSIZIONE DI URANO / QUADRATO DI NETTUNO


Ovvero la ricetta perfetta della “crisi di mezza età”!

Il terreno è già stato abbondantemente smottato dalla prima fase del transito di Plutone, quando arrivano questi intensi transiti a farci sentire sulle “montagne-russe”.


Le opposizioni aumentano la frustrazione: voglia di espansione, libertà e cambiamenti...frustrazione perché si sta invecchiando. Molte persone realizzano di non aver “vissuto abbastanza” in gioventù e vogliono cambiamenti radicali e immediati.


In questo periodo è facile vedere matrimoni che saltano e atteggiamenti che chiaramente indicano un tentativo di rallentare la “crescita” - compri l’auto sportiva, scappi con la segretaria di 15 anni più giovane...grandi classici!

Attenzione però a non buttare tutto all’aria senza essere consapevoli che c’è una crisi in corso!


A questo scenario si aggiunge il primo quadrato di Nettuno e con esso la realizzazione che i sogni che avevamo potrebbero non realizzarsi. Può essere alquanto deprimente.

Abbiamo bisogno di elaborare questa perdita per poter attingere a nuove idee e trovare nuovi obiettivi.

È un transito di disillusione, al quale spesso però reagiamo creandoci nuove illusioni. Rischiamo di “perdere la testa” per qualcuno o qualcosa credendo che esso/a sia la soluzione ai nostri problemi.

Alcuni si rifugiano in nuove dipendenze, altri invece potrebbero uscirne. È infatti, in positivo, anche un transito che favorisce il liberarsi di certe catene che non ci servono più.


È utile e costruttivo, quindi, trovare dei modi creativi di accettare e vivere questo periodo, il dolore e la frustrazione, in cui il nostro vecchio io è cambiato ed il nostro ruolo nel mondo è cambiato. È dura per molti ma è bene essere consapevoli che è una fase e che, se ne approfittiamo, lavorando con queste energie invece che nascondendo la testa sotto la sabbia, ci vedrà trasformati e sempre più temprati e coerenti con noi stessi.


44 anni: OPPOSIZIONE DI SATURNO


Consolidamento della nostra vita e superamento delle criticità manifestate con i transiti degli anni precedenti.

Se i transiti di “mezza età” ci hanno visti perdere la testa e scappare nel mondo delle favole, a questo punto arriva Saturno con il tipico reality-check che ci aiuta a rimettere la testa a posto e a ri-sistemare la nostra vita.

48 anni : 4° RITORNO DI GIOVE


Presumibilmente abbiamo fatto buon uso degli insegnamenti e delle esperienze acquistate fino ad ora e Giove, da qui in poi, ci aiuta a proseguire l’espansione di crescita a livello filosofico/spirituale...ci avviamo nella fase della saggezza.

51-52 anni: QUADRATO DI SATURNO

Come quando avevamo 21 anni, Saturno porta con se un momento di “reality check” e la necessità di essere onesti con noi stessi nel valutarci e valutare i nostri piani per il futuro. A questo punto nella vita esso coincide anche, in media, con la fine del periodo fertile della vita sessuale (menopausa/andropausa) e con un calo fisiologico della libido.

54 anni: OPPOSIZIONE DI GIOVE

Quanto siamo cresciuti e quanto siamo evoluti rispetto al nostro 4° ritorno (48 anni?)

59- 60 anni: 2° RITORNO DI SATURNO/ 5° RITORNO DI GIOVE


Si segna l’inizio del 6° ciclo di Giove: un ciclo di saggezza, volto ad aiutare gli altri a crescere e a comprendere la vita.

Iniziamo a rivedere la nostra vita sotto la lente dell’esperienza e possiamo aiutare gli altri ad essere creativi nella loro. Forse cerchiamo un qualche percorso spirituale, qualche cosa che dia profondità e significato.

Il ritorno di Saturno, di nuovo un momento per soppesare la nostra vita, per fare il punto della situazione, può essere deprimente. Diventiamo sempre più consapevoli del trascorrere del tempo e che forse, molte delle cose che volevamo fare, non le faremo mai. Eppure con il passare degli anni anche i transiti di Saturno, per molte persone, si fanno meno rigidi, siamo maturati, riusciamo ad accettare meglio le restrizioni della vita e, per chi riesce ad andare in pensione a questa età (che sarebbe l’età più giusta, almeno astrologicamente), si aprono le porte di un nuovo ciclo e di una nuova fase della vita che può ancora portare grande libertà e soddisfazione.


(continua...)


Recent Posts

See All